• ilGustoelaSalute Lucrezia

TI ASPETTO A CASA - la ricetta de il Gusto e la Salute



Ciao Amici,

Ho pubblicato la foto di questa mia focaccia qualche ora fa sulla pagina Facebook de il Gusto e la Salute, poco dopo ero sommersa di richieste per avere la ricetta. Così eccomi qui a condividerla con tutti Voi.

Questa è una focaccia che, però, io tratto come una pizza. Inizio dedicandomi alla preparazione di un impasto “speciale” che poi farcisco con una varietà di verdure di stagione (cime di rapa, broccoli, rucola, etc...).

In questo caso, l'ingrediente che non è propriamente in linea con la stagionalità, lo so, sono i pomodorini ma, utilizzando la cottura yang del forno è possibile equilibrare la natura yin di questo frutto. Quindi, è possibile utilizzare occasionalmente un ingrediente fuori stagione, ancor meglio se riusciamo a riequilibrarlo attraverso la giusta scelta dei metodi di cottura.

"Questa focaccia la preparo per le occasioni speciali, soprattutto quando "qualcuno" dopo una giornata pesante, lunga o stancante, rientrando a casa ha bisogno di sentirsi accolto, coccolato e rincuorato".

La magia inizia appena si apre la porta di casa:

Gli occhi si chiudono, subito arriva un'inspirozione profonda, così gli occhi si riaprono allegri e la prima magia si conclude con la solita esclamazione.... "MMMMHHH CHE PROFUMO!!!". È proprio così, questa focaccia, durante la cottura sprigiona dei profumi capaci di rallegrare anche gli animi più tristi, e non esagero!

E poi ci sono i colori, i sapori, le consistenze.... insomma questa focaccia sa proprio di casa, ed è per questo che ho deciso di intitolare la ricetta: "TI ASPETTO A CASA".

Siete pronti?

Buon Appetito.

INGREDIENTI:

Per l’impasto:

500 gr. di farina di farro integrale (o di tipo 2) Bio

(è possibile utilizzare un mix di farine Bio integrali)

400ml di acqua temperatura ambiente

130 gr. di pasta madre già rinfrescata

6 cucchiaio generosi di olio evo Bio

1 cucchiaino di sale integrale Bio

Qualche foglia di finocchietto selvatico Bio (io ne ho utilizzato un pugnetto)

1 cucchiaino raso di curcuma Bio

Semi di sesamo Bio;

Per il condimento:

4 cipolle rosse Bio (di media grandezza)

10 pomodorini Bio q.b.

1 mazzo di cime di rapa Bio

(io ho la fortuna di averle nell'orto, per questo, non ho pesato la quantità raccolta quindi, non so darvi un peso preciso. In ogni caso un mazzetto medio può bastare)

10 olive nere Bio

qualche cappero Bio

semi di sesamo neri Bio q.b.

1 presa di origano Bio q.b.

un pizzico di sale integrale Bio

un filo di olio evo Bio


***Foto versione estiva***

Procedimento:

Sciogliamo la pasta madre nell'acqua tiepida;

Aggiungiamo la farina integrale, la curcuma, il finocchietto, e l'olio;

Impastiamo il tutto per qualche minuto, quindi aggiungiamo il sale;

Continuiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo;

Trasferiamo l'impasto in un recipiente di vetro abbastanza capiente

Copriamo lo stesso con un tessuto di cotone pulito;

Lasciamo lievitare il tutto per almeno 12 ore;

A questo punto, stendiamo un foglio di carta oleosa sulla base di una leccarda;

Versiamo l’impasto al suo interno;

Dopodiché ungiamo i polpastrelli delle dita con dell'olio;

A questo punto con gli stessi cerchiamo di stendere (molto delicatamente) l'impasto così da occupare bene tutta la base della leccarda;

Trasferiamo la leccarda in forno;

Chiudiamo lo sportello ed accendiamo la luce;

Lasciamo lievitare per 1 ora circa.

Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione della farcitura:

Puliamo le cipolle ed affettiamole a velo;

Portiamo a bollore dell'acqua, aggiungiamo un pizzico di sale quindi cuociamo le cipolle per 3-4 minuti;

Laviamo i pomodorini quindi tagliamoli a metà;

Teniamo da parte;

Puliamo e laviamo accuratamente le cime di rapa;

Portiamo a bollore dell'acqua, aggiungiamo un pizzico di sale quindi scottiamo le cime per 1-2 minuti (le mie sono molto tenere, per questo sono bastati pochi minuti, voi regolatevi di conseguenza);

Scoliamo le olive dalla salamoia, denoccioliamole quindi tagliamole a rondelle;

(se non abbiamo tempo possiamo utilizzare le olive già denocciolate).

Riprendiamo l'impasto:

Dopo 1 ora circa l'impasto avrà aumentato il suo volume, quindi schiacciamolo con le dita qual e là;

A questo punto procediamo in questo modo:

Cospargiamo la superficie dell'impasto con un pizzico di sale:

Stendiamo in modo omogeneo uno strato di cipolle (se non abbiamo tempo possiamo evitare di cuocere le cipolle ed utilizzarle da crude. In questo caso vi suggerisco però di lasciate in acqua per trenta minuti dopo averle affettate);

Aggiungiamo anche i pomodori cercando di distribuirli in modo omogeneo;

Continuiamo con una spolverata di origano ed una di semi di sesamo neri;

Irroriamo con un filo d'olio;

Inforniamo in forno preriscaldato a 190 gradi per 35 minuti (circa).

Circa 7-10 minuti prima di terminare la cottura:

Estraiamo la focaccia dal forno;

Distribuiamo sulla stessa le cime di rapa scottate, le rondelle di olive ed i capperi

(durante questo passaggio cerchiamo di essere veloci);

Inforniamo nuovamente la focaccia quindi facciamo terminare la cottura.

Serviamo subito.

#focaccia #focacciaintegrale #facacciahomemade #tiaspettoacasa

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now