© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

  • ilGustoelaSalute Lucrezia

RISO TONDO ALLE VERDURE DI STAGIONE CON MANTACATURA LEGGERA DI TAHIN UMEBOSHI


Ciao a amici,

quello che vi presento oggi è una ricetta particolare, vi spiego subito perché. Sono partita da una base molto, molto semplice come quella di un riso alle verdure, che ho deciso di arricchire con una salsina davvero golosa.

Prima di passare alla pratica, però, credo sia importante fare una premessa:

Il tahin è un’ottima fonte di calcio e di grassi insaturi, per questa ragione, lo stesso, è un ottimo prodotto. È bene sapere però, che non bisogna eccedere con il consumo di questo alimento in quanto resta pur sempre un grasso anche se di buona qualità.

Questo non significa che il tahin è dannoso per la salute ma, come in tutte le cose, è bene non esagerare, soprattutto quando parliamo di grassi perchè, se consumati in modo eccessivo, possono generare problematiche digestive e creare accumuli ed umidità nel corpo.


Ho voluto specificare questo perché il sapore della salsa “Tahin-Umeboshi” è davvero golosa, per questo, il rischio di eccedere con il suo consumo, è dietro l’angolo.


Bene, detto questo direi che possiamo goderci la bontà di questo piatto allegro e colorato.



Ingredienti per 4 persone:

1 Tazza di riso tondo originario integrale Bio;

1 carota Bio;

1 rapa bianca Bio;

1 cipolla rossa Bio;

Qualche cimetta di broccolo Bio;

Qualche foglia di catalogna Bio;

Qualche foglia di radicchio tardivo Bio;

Qualche foglia di cima di rapa Bio;

1 cm di alga kombu;

1 cucchiaio di tahin scuro;

1 cucchiaino di purea di Umeboshi (oppure una prugna denocciolata);

Semi di sesamo nero tostati Bio;

Olio evo di buona qualità;

Sale integrale del mediterraneo.



Procedimento:

Adagiamo il riso in una pentola abbastanza capiente, quindi laviamolo accuratamente sotto l’acqua corrente;

Lasciamo il riso in ammollo in acqua, pari al doppio del volume dello stesso (questo passaggio è consigliato ma non necessario);

Uniamo allo stesso l’alga kombu ed un pizzico di sale;

Copriamo la pentola con il coperchio e trasferiamo la stessa sul fuoco;

Portiamo a bollore quindi abbassiamo la fiamma;

Lasciamo cuocere per assorbimento;

A cottura terminata, con l’aiuto di una forchetta, sgraniamo bene il riso;

Teniamo da parte.


Nel frattempo…

Puliamo e laviamo accuratamente tutte le verdure;

Dopodiché tagliamo le stesse cercando di mantenere delle dimensioni non troppo grandi;

Spennelliamo con un filo d’olio il fondo di una padella antiaderente;

Adagiamo ad il suo interno le carote ed un pizzico di sale, quindi facciamole cuocere finché saranno appena tenere;

A questo punto versiamo nella padella tutte le altre verdure;

Sistemiamo di sale quindi lasciamo cuocere, avendo cura di aggiungere pochissima acqua (o del brodo vegetale) di tanto in tanto;

Quando le carote saranno ben tenere spegniamo la fiamma;


In tanto…

In una ciotola uniamo il tahin e l’umeboshi;

Addizioniamo dell’acqua (poco alla volta) così che la crema raggiunga la densità desiderata.


Concludiamo…

A questo punto adagiamo la quantità di riso necessaria nella padella insieme alle verdure;

Uniamo mezza tazza di brodo vegetale ed accendiamo la fiamma;

Portiamo a bollore;

A questo punto abbassiamo la fiamma e lasciamo che il sapore di ogni ingrediente si fonda dolcemente l’uno con l’altro;

Quindi aggiungiamo la salsa tahin-umeboshi nella padella;

Rimestiamo energeticamente il tutto, copriamo con il coperchio e lasciamo riposare per qualche minuto.

A questo punto possiamo impiattare, avendo cura di guarnire il piatto con qualche seme di sesamo nero.

Il risultato sarà un piatto colorato dalla consistenza cremosa e dal sapore delicato e stuzzicante.


Buon Appetito!

Sempre con Gusto e Salute,

Lucrezia.

142 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now