• ilGustoelaSalute Lucrezia

RISO INTEGRALE SALTATO CON VERDURE NITUKE’ E LENTICCHIE STUFATE - La ricetta de il Gusto e la Salute

Aggiornato il: 7 nov 2019



Questa pietanza risulta particolarmente efficace per contrastare anergia e spossatezza. Ottima quando è presente una particolare sensibilità al freddo.

Le cotture che ho scelto di utilizzare per questa ricetta, conferiscono un’energia particolarmente forte al piatto. Infatti, la doppia cottura del riso e delle lenticchie unite al nitukè delle verdure, permettono di apportare all’organismo un’importante energia riscaldante, utile durante le stagioni fredde.

NITUKE’

Il Nitukè è un metodo di cottura utilizzato nella cucina macrobiotica. Questo ha la capacità di infondere alle verdure un’energia Yang (calore, vitalità, forza, etc..).

Consumare delle verdure cotte in Nitukè ci aiuterà a tonificare l’organismo nel caso in cui si trovasse in una particolare condizione Yin (freddo, stanchezza, spossatezza, anergia, depressione, tristezza, etc..).

Ingredienti per due persone:

1 Tazza di riso integrale Bio;

4 Cucchiai di lenticchie Eston Bio;

1/2 tazza di zucca Bio (tagliata a cubetti);

1/2 Tazza di cavolo cappuccio Bio (tagliato a listelle);

1/2 Tazza di broccoletti Bio (cimette);

1/2 Tazza di daikon Bio (tagliato a fiammifero) (rape in alternativa al daikon);

1/2 Tazza di cicorino Bio (tagliato finemente);

1/2 Tazza di porro Bio (tagliato sottilmente);

2 Pomodori secchi Bio (facoltativo);

2 Cm di alga kombu;

Olio di sesamo Bio;

Sale integrale;

Semi di sesamo tostati Bio q.b.


Procedimento:

Per le lenticchie stufate:

Lasciamo in ammollo le lenticchie per almeno sei ore insieme all’alga kombu;

Trascorso il tempo di ammollo sciacquiamo l’alga, quindi riponiamola sul fondo di una pentola;

Sciacquiamo bene le lenticchie sotto l’acqua a corrente e versiamole nella stessa pentola;

A questo punto uniamo due tazze di acqua;

Chiudiamo la pentola a pressione con il coperchio, portiamo sul fuoco quindi facciamo cuocere per circa 20 minuti dal fischio della valvola;

A cottura terminata lasciamo sfiatare la valvola, apriamo la pentola e aggiungiamo un pizzico di sale ed un filo d’olio;

Riaccendiamo il fuoco facendo cuocere ancora per cinque minuti;

Spegniamo la fiamma e lasciamo raffreddare;

Per il riso:

Adagiamo il riso in una pentola abbastanza capiente, quindi laviamolo accuratamente sotto l’acqua corrente;

Lasciamo il riso in ammollo in acqua, pari al doppio del volume dello stesso (questo passaggio è consigliato ma non necessario);

Uniamo allo stesso l’alga kombu ed un pizzico di sale;

Copriamo la pentola con il coperchio e trasferiamo la stessa sul fuoco;

Portiamo a bollore quindi abbassiamo la fiamma;

Lasciamo cuocere per assorbimento;

Teniamo da parte.

Per le verdure in Nitukè:

Spennelliamo il fondo di un wok con dell’olio si sesamo;

A questo punto uniamo le verdure ed un pizzico di sale (poco);

Accendiamo il fuoco a fiamma sostenuta;

Facciamo quindi saltare le verdure per qualche minuto;

Copriamo la pentola con il coperchio, abbassiamo la fiamma quindi facciamo cuocere fino a quando le verdure saranno ben tenere ed asciutte;

A cottura terminata aggiungiamo qualche seme di sesamo appena tostato e rimestiamo bene.

A questo punto, trasferiamo il riso in una padella, quindi saltiamolo con le lenticchie, aggiungendo del brodo vegetale caldo nel caso in cui dovesse risultare troppo asciutto;

Poco prima di spegnere la fiamma aggiungiamo le verdure cotte in nitukè, quindi serviamo ben caldo, aggiungendo qualche pezzettino di pomodoro secco che avremo precedentemente fatto rinvenire in acqua fresca per almeno 10 minuti

#risosaltato #nitukè #verdurenitukè #medotodicotturanitukè #mcrobiotica

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now