• ilGustoelaSalute Lucrezia

BARCHETTE DI CARCIOFI GRATINATE RIPIENE DI QUINOA, VERDURE E CAPPERI CON CREMA DI CAROTA E DAIKON



INGREDIENTI:

Per i carciofi:

3 Carciofi di media grandezza Bio;

½ Cipolla piccola Bio;

1 Spicchietto d’aglio Bio;

1 Cucchiaio di succo di limone Bio;

Olio extravergine di oliva Bio q.b.;

Sale integrale Bio q.b..

Puliamo accuratamente i carciofi eliminando tutte le spine e le foglie piu’ esterne arrivando fino al cuore;

Tagliamo a metà i carciofi ed eliminiamo tutta la paglia dal loro interno;

Immergiamo immediatamente i carciofi puliti in un contenitore nel quale avremo versato dell’acqua con del succo di limone (questo passaggio eviterà ai carciofi di diventare scuri);

Nel frattempo tritiamo molto finemente la cipolla, puliamo e schiacciamo lo spicchio d’aglio ed adagiamo il tutto in un wok;

Aggiungiamo un filo d’olio, un pizzico di sale ed accendiamo la fiamma tenendola molto bassa;

Quindi versiamo il succo di limone e facciamo sfumare;

Copriamo il wok e lasciamo cuocere i carciofi finché non saranno ben teneri, se il Aggiungiamo di tanto in tanto del brodo vegetale per evitare che il fondo di cottura si asciughi troppo.

Quando I carciofi saranno teneri, ma ancora croccanti alla forchetta spegniamo la fiamma quindi teniamoli da parte.


Per il ripieno:

1 Tazza di quinoa Bio (meglio se coltivata in Italia);

1 Tazza di cavolo cappuccio verde Bio (tagliato sottilmente);

1 Tazza di carote Bio (tagliate a rondelle);

½ Tazza di porro Bio (tagliato a rondelle);

2 cm di alga kombu Bio;

1 Cucchiaino di capperi Bio;

Olio di sesamo scuro Bio:

Semi di sesamo tostati Bio;

3 Cucchiai di farina di mais Bio;

Sale integrale agli aromi Bio q.b.(origano, rosmarino, salvia, timo).

Olio extravergine di oliva Bio q.b.;

Farina di mais Bio (per la gratinatura).


Sciacquiamo ben bene la quinoa sotto l’acqua a corrente;

In una padella uniamo la quinoa, il cavolo cappuccino, la carota, il porro l’alga kombu;

Copriamo il tutto con dell’acqua pari 2,5 volte il volume della quinoa, aggiungiamo un pizzico di sale, copriamo la pentola ed accendiamo la fiamma. Lasciamo cuocere per 12-20 minuti dal bollore.

A metà cottura aggiungiamo un filo d’olio e portiamo a termine la cottura

A cottura ultimate spegniamo la fiamma, sgraniamo la quinoa con una forchetta e lasciamola risposare per qualche minuto;

A questo punto prendiamo uniamo alla quinoa la farina di mais, ed i capperi, mescoliamo il tutto;

Rivestiamo la leccarda con della carta forno poi, prendiamo ogni barchetta di carciofo e farciamola con la quinoa;

Adagiamo ogni carciofo sulla leccarda, quindi cospargiamoli con della farina di mais ed un filo d’olio;

Inforniamo I carciofi in forno preriscaldato a 180° in modalità statico per 12 minuti più 3-4 minuti in modalità grill.

Per la crema di carota e daikon:

2 Tazze di zucca Bio (tagliata a dadini)

1 Tazza di daikon Bio (tagliato a dadini)

½ tazza di porro Bio (tagliato a rondelle)

Brodo vegetale Bio q.b.

Sale integrale agli aromi Bio q.b. (origano, rosmarino, salvia, timo)

Olio extravergine di oliva Bio q.b.;

Per la guarnizione del piatto ;

Semi di sesamo Bio (tostati e tritati);

Qualche foglia di daikon Bio;

Qualche cappero Bio.

Prepariamo la crema di carota e daikon:

Nel frattempo, puliamo la zucca eliminando i semi e la buccia;

Puliamo il daikon e tagliamolo a dadini;

Tagliamo la zucca a dadini e sciacquiamola per bene;

A questo punto, tagliamo finemente il porro e facciamolo appassire in una padella con dell'olio ed un pizzico di sale;

A questo punto uniamo il daikon e la zucca, mezzo bicchiere di brodo vegetale, copriamo la padella e lasciamo cuocere, a fiamma dolce, finchè le verdure non sarà completamente morbide - Avendo cura di sistemare di sale prima di spegnere la fiamma;

A questo punto, trasferiamo le verdure cotte in un contenitore dai bordi alti e con l'aiuto del minipimer frulliamo fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Quindi, aggiungiamo dei semi di sesamo tostati e tritati.

Impiattiamo i carciofi gratinati ben caldi, guarnendo il piatto con la vellutata, qualche foglia di daikon e dei capperi.

Gli ingredienti impiegati per la realizzazione di questo piatto hanno tutti una specifica attività disintossicante, tonificante e drenante grazie alla sinergia della carota e del daikon.

Il sapore dolce della carota ha una specifica azione sull'elemento terra. Aiuta a tonificare il Qi e a rilassare le tensioni profonde.

Il sapore dolce e piccante del daikon oltre che a tonificare il Qi, aiuta a smuovere i ristagni, dirige l'energia verso l'esterno e verso l'alto, ottimo quindi anche per contrastare la cellulite.

i sapori dolce, amaro e salato dei carciofi hanno una vera e propria azione detox sull'intero organismo.

I meridiani destinatari che beneficiano del consumo di questo piatto sono : stomaco fegato, vescica biliare, milza, stomaco polmone.

Ho scelto la quinoa per rendere il piatto equilibrato in nutrienti e primo di glutine. Gli ingredienti scelti, inoltre, danno a questa ricetta la caratteristica di avere un basso indice glicemico.

Non Vi resta che provare questa Gustosa e Salutare ricetta!!!

Buon appetito.

#carciofi #carciofiripieni #carciofigratinati #carciofiripienidiquinoa #creamdicarotaedaikon

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now