• ilGustoelaSalute Lucrezia

CREMOSO DI ZUCCA E AMASAKE ALL’ANICE STELLATO CON BISCOTTI ALLE CASTAGNE E SUCCO DI MELOGRANO

Aggiornato il: mar 19


Ciao a tutti amici de il Gusto e la Salute,

Durante la realizzazione di questo dolce sono riuscita a connettermi a quelle sensazioni che percepisco quando, dai vetri di una finestra, mi trovo ad osservare con profonda ammirazione, i colori dell’autunno.

È tutto cosi magico ed ogni volta è come fosse la prima; Una moltitudine di colori dipingono, in modo così intenso, il paesaggio oltre il vetro.

Il marrone carico dei tronchi degli alberi, il giallo acceso delle loro deboli foglie ancora attaccate ad i rami, il rosso scarlatto delle foglie d’acero.

Macchie di colore che virano tra il rosso ed il dorato spruzzate qua e la. Una leggera nebbiolina, invece, regala una nota quasi mistica a queste immagini; delicatamente umidifica la terra e tutte quelle foglie che, invece, hanno deciso di abbandonare i rami.

Solo i rintocchi lenti delle campane riescono ad infrangere quell’assordante silenzio, scandendo ancora di più, quella sensazione di discesa verso l’interno.

In un attimo sono completamente immersa in quel quadro: colori caldi, intensi, immobilità ed introspezione. L’autunno.

Queste sono tutte le sensazioni che ho voluto infondere alla realizzazione che vi presento oggi.

Un dolce che sfrutta al meglio le proprietà delle materie prime, usando i sapori delle stesse come punti di forza.

Nessun tipo di dolcificante, niente zucchero, niente farine bianche, niente latte o latticini e niente uova.

Un dessert soffice con all’interno un cuore compatto, rosso e dal sapore leggermente aspro.

Una ricetta che ha la presunzione di voler rappresentare quello che può succedere quando abbiamo il coraggio di connetterci con le nostre emozioni profonde.

La sofficità e la dolcezza del cremoso alla zucca e amasake, infatti, ci parla di quanto può essere accogliente la nostra zona di confort. Lì dentro ci sentiamo al sicuro, protetti e coccolati.

Il coraggio di abbandonare questo luogo, dirigendosi verso l’interno di se stessi, però, ci può riservare sorprese intense ed inaspettate. Ecco che, allora, il succo di melograno, con il suo sapore aspro conferisce al dessert una nota di contrasto inaspettato, ma allo stesso tempo indispensabile a rendere il gusto di questo dolce più leggero, meno monotono e ridondante.

Il colore rosso, massima espressione dello Yang, vuole inoltre rappresentare, l’intensità delle emozioni inattese che ci aspettano nella profondità di noi stessi.

Un dolce che, ad ogni assaggio, ci ricorda che la vita altro non è che il risultato della fusione di opposti e contrasti.

Siete pronti a conoscere contrasti di sapori e consistenze?

Se la risposta è si, allacciate il grembiule e seguitemi in questo viaggio introspettivo!


CREMOSO DI ZUCCA E AMASAKE ALL’ANICE STELLATO CON BISCOTTI ALLE CASTAGNE E SUCCO DI MELOGRANO.


INGREDIENTI PER DUE PORZIONI:


BISCOTTI ALLE CASTAGNE:

Ingredienti:

100 g di farina di farro monococco semi integrale Bio;

100 g di farina di castagne Bio;

40 g di amido di mais Bio;

8 g di agente lievitante con cremor tartaro;

Un pizzico di sale integrale del mediterraneo;

40 g di olio di girasole inodore Bio;

50 g di malto di riso Bio;

Bevanda vegetale di avena (quantità che basta a tendere l’impasto lavorabile con le mani).


BAGNA DEI BISCOTTI:

Ingredienti:

Succo di melograno Bio q.b.

*** il succo di melograno io l’ho ottenuto dalla spremitura manuale dei semi del frutto, eventualmente è possibile acquista del succo di melograno biologico (senza zuccheri aggiunti) ***

Procedimento:

In un recipiente uniamo tutti gli ingredienti secchi:


  • Farina di farro;

  • Farina di castagne;

  • Amido di mais;

  • Agente lievitante;

  • Sale integrale del mediterraneo.


Con una frusta mescoliamo bene tutti gli ingredienti;

In un contenitore dai bordi alti uniamo l’olio ed il malto, quindi mescoliamo energeticamente;

Trasferiamo gli stessi nel recipiente degli ingredienti secchi;

Impastiamo il tutto, se l’impasto risultasse troppo asciutto uniamo pochissima bevanda vegetale, il giusto per rendere l’impasto più morbido;

A questo punto dobbiamo dare forma ai nostri biscotti speciali quindi, procediamo cosi:

Sulla base di lavoro riponiamo un foglio di carta forno;

Al centro dello stesso adagiamo l’impasto;

Al di sopra dell’impasto sistemiamo un altro foglio di carta forno;

Con l’aiuto di un mattarello stendiamo quindi l’impasto fino ad ottenere una sfoglia spessa circa

circa 8mm;

Posizioniamo gli stessi sulla leccarda che avremo precedentemente ricoperto con della carta forno..

*** Personalmente, avendo realizzato questi biscotti solo per creare questo dolce ho

infornato l’intera sfoglia di frolla come fosse un’enorme biscottone ma, se preferite, potete

dare ai biscotti la forma di vostro gradimento e poi infornarli. ***


A questo punto riponiamo la leccarda nel forno pre-riscaldato Modalità statica 180°;

Chiudiamo il forno, quindi facciamo cuocere per circa quindici minuti.

Una volta pronti estraiamo i biscotti dal forno quindi facciamoli raffreddare.


CREMOSO DI ZUCCA E AMASAKE:

Ingredienti:

150 g. Mezza zucca delica Bio;

150 g di amasake di riso integrale Bio - La Finestra sul Cielo;

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/specialita-giapponesi/amasake/amasake-di-riso-integrale-bio-1amasari/

Un pizzico di sale integrale del mediterraneo;

2-3 stelle di anice stellato Bio (facoltativo).


Guarnizione:

Cacao amaro in polvere (equosolidale);


Procedimento:

Laviamo bene la zucca quindi affettiamola;

Riponiamo la stessa in una teglia da forno;

Spolverizziamo la stessa con un pizzico di sale;

Versiamo sul fondo della teglia un dito d’acqua;

Adagiamo l’anice stellato al centro della teglia;

Inforniamo in forno statico preriscaldato a 190° per trentacinque minuti circa;

Una volta pronta estraiamo la zucca dal forno;

Eliminiamo l’anice stellato e l’eventuale acqua residua sul fondo della teglia;

Lasciamo raffreddare;

Eliminiamo la buccia alle fette di zucca;

A questo punto riponiamo la zucca nel passaverdure, al quale avremo applicato un filtro a trama fine, passiamo, quindi la zucca fino ad ottenerne 150g.;

Adesso uniamo alla zucca pari quantità di amasake;

Mescoliamo il tutto fino ad ottenere una crema ben soda;

Trasferiamo la stessa in una sac à poche.

Immergiamo i biscotti nel succo di melograno così che gli stessi possano assorbirne la giusta quantità;

Riponiamo nel bicchiere uno strato di biscotti;

Aiutandoci con la sac à poche ricopriamo lo strato di biscotti con uno di crema zucca e amasake;

Spolverizziamo il cacao amaro in povere al di sopra della crema;

Immergiamo nuovamente nel succo di melograno la quantità di biscotti necessaria a comporre un altro strato del dolce;

Aiutandoci con la sac à poche ricopriamo lo strato di biscotti con uno di crema zucca e amasake;

Spolverizziamo il cacao amaro in povere al di sopra della crema;

Continuiamo così fino a riempire il bicchiere di vetro.

Riponiamo il dolce in frigo per almeno un paio d’ore;

Estraiamolo dal frigo almeno dieci minuti prima di servirlo.

Buon Dolce!


Buon Dessert,

sempre con Gusto e Salute!

Lucrezia.

159 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now