• ilGustoelaSalute Lucrezia

FERRAGOSTO: IL RIPOSO DELLE PIANTE E LA FINE DEI RACCOLTI - LA FESTA DELL'ACQUA E DEL FUOCO.



Ciao a tutti amici de il Gusto e la Salute,

questa mattina mi sono svegliata presto e, mentre mi godevo la piacevolezza della brezza mattutina, mi è venuta voglia di entrare nella profondità di questa giornata per capire quali energie risiedono nel giorno 15 del mese di Agosto.


Così ho cercato un pò sul web ed ho trovato diverse informazioni. Devo ammettere che, personalmente, sono molto, molto affascianata dalle correnti di pensiero più antiche, quelle che vedono la vita dell'uomo strettamente legata alla natura, ai suoi cicli ed ai suoi elementi.


Per questo ho voluto riportare in questo articolo, qualche informazione per condividere farvi gli auguri di FERRAGOSTO a modo mio.


Quello che troverete scritto qui di seguito non è farina del mio sacco, come vi dicevo, ho fatto qualche ricerca sul web ed ho messo insieme quelle informazioni che mi hanno colpita maggiormente.


Bene, detto questo vi auguro una SERENA giornata all'insegna del riposo tra l'equilibrio di Acqua e Fuoco.

FERRAGOSTO: IL RIPOSO DELLE PIANTE E LA FINE DEI RACCOLTI - LA FESTA DELL'ACQUA E DEL FUOCO.

Il Ferragosto, festa degli eccessi e del divertimento è ormai arrivato.

Nonostante la celebrazione sia diventata puramente mondana, ha origini antichissime. In prossimità del 15 agosto, infatti, Sirio, la stella del mattino, comincia ad essere visibile all’alba e sta a significare l’inizio del riposo delle piante e la fine del raccolto. Lo sapevi che?

Il Ferragosto nell'antichità era considerato un giorno in cui i confini dei mondi si assottigliano fino a fondersi.


LA MAGIA DELL'ACQUA E DEL FUOCO:


Acqua e fuoco, gli elementi che caratterizzano la magica notte tra il 14 ed il 15 agosto, hanno un significato molto particolare, vediamo perchè:


L'acqua aveva un significato magico: gli antichi si immergevano nelle acqua del mare, o dei laghi e dei fiumi, come gesto lustrale in previsione dell'autunno e del lavoro che esso comportava. L'acqua purificava il corpo e lo spirito dopo un periodo di sosta, che serviva a ridare le energie necessarie a svolgere il duro compito che aspettava i contadini nei campi. Il fuoco, invece, veniva acceso per chiedere alle divinità di prolungare le giornate per non piombare nel buio dell’inverno e nel gelo della terra, un buio che spaventava e che lasciava avvicinare i demoni delle credenze popolari. Con il fuoco si voleva prolungare ancora per qualche settimana il caldo estivo e la lunghezza delle giornate, ormai destinate ad accorciarsi irrimediabilmente fino alla famosa notte del 24 dicembre. Il Ferragosto per i pagani: La parola Ferragosto deriva dal latino, Feriae Augusti, la festa pagana, introdotta in onore dell'imperatore romano Augusto, con cui, dal primo giorno del mese di agosto si celebrava la raccolta dei cereali. Tra le vecchie usanze contadine vi era quella di intrecciare ghirlande di finocchio e porle davanti alle porte per proteggersi dalle malignità e il confezionare cibi e confetture a base di gelso,il farsi gli auguri in memoria dell’antica usanza di porgere gli auguri ai propri datori di lavoro in cambio della mancia.


Ho avuto il piacere di condividere con voi queste informazioni perchè, per me, è stato bello avere un'ulteriore conferma di come la vita dell'uomo è da sempre legata alla terra, alla natura, ai suoi cicli ed ai suoi elemeti. Questa è una cosa l'uomo NON dovrebbe MAI dimenticare, per questo motivo ho scelto questa meravigliosa immagine di Madre Natura (di Brian Kirhagis) come presentazione all'articolo.


Ancora Buon Riposo!

Lucrezia,

il Gusto e la Salute.



Fonti:

http://ghiandolapineale.blogspot.com


52 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now