• ilGustoelaSalute Lucrezia

FIORI DI ZUCCA IN PASTELLA DI CECI E MAIS




Ciao a tutti,

eccomi tornata con una ricettina fresca fresca di realizzazione.

Qualche giorno fa ho condiviso sui miei social una foto di un ingrediente tipico della stagione calda:

I FIORI DI ZUCCA

Generalmente amo gustarli ripieni, infatti recentemente ho condiviso con tutti voi la mia ricetta “svuota frigorifero” , dove utilizzavo proprio i fiori di zucca come “contenitore” per l’esubero degli ingredienti di pietanze preparate il giorno prima.

Oggi però, visto il bel freschetto che accarezza Milano ho deciso di optare per un altro stile di cottura: La frittura.

Devo dirvi la verità, era molto tempo che non friggevo qualcosa e, ritornare in contatto con questa cottura, è stato bello.

Anche perché il crepitio dei fiori che friggevano è stato uno dei tanti suoni che ha caratterizzato questa preparazione… insomma maneggiare i fiori e cucinarli, è stata un’esperienza come dire, bella croccante!

Beh, non sto poi a raccontarvi dei profumi e del sapore di questo piatto, perché so che moltissimi di voi sanno esattamente a cosa alludo.

Prima di passare direttamente alla ricetta, ci tengo a ricordarvi di servire sempre una componente cruda, piccante ed appena salata, quando proponete un fritto, questi ingredienti, infatti, aiuteranno il corpo a riequilibrare l’eccesso di Yang e ad eliminare i grassi della frittura.

Ok, è arrivato il momento di allacciare il grembiule ed iniziare!


Ingredienti:

PER I FIORI:

10 Fiori di zucca Bio;

50 g. di farina di ceci Bio;

30 g. di farina mais fioretto Bio;

(La quantità delle farine varia in base alla dimensione dei fiori)

acqua frizzante ben fredda Bio;

un pizzico di sale integrale del mediterraneo

olio di sesamo scuro Bio;

PER L’ACCOMPAGNAMENTO:

1 Ravanello Bio (per commensale);

Qualche goccia di shoyu Bio;

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo la pastella:

In un recipiente dai bordi alti uniamo la farina le due farine ed un pizzico di sale;

A questo punto iniziamo ad aggiungere poca acqua frizzante (bella fredda) avendo cura di continuare a mescolare;

Aggiungiamo acqua finché la pastella raggiungerà una consistenza cremosa (vedi foto);



Teniamo da parte.

Puliamo accuratamente i fiori di zucca eliminando:

· le foglioline esterne;

· il pistillo;

· il gambo;

A questo punto non ci resta che friggere in immersione i fiori di zucca, quindi portiamo l’olio a temperatura 170° ed abbassiamo la fiamma;

A questo punto immergiamo i nostri fiori nella pastella:


Immergiamo i fiori subito nell'olio caldo, quindi friggiamo per pochi minuti;

Con il ragno estraiamo i fiori dall’olio e riponiamoli su della carta assorbente;

Uniamo un pizzico di sale;

Serviamo ben caldi accompagnando la pietanza con un ravanello fresco grattugiato al quale avremo aggiunto qualche goccia di shoyu.



Ora non ci resta che goderci questa squisitezza.


Buon Appetito!

Lucrezia,

il Gusto e la Salute

161 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now