• ilGustoelaSalute Lucrezia

IL PRIMO MATTINO DI UN TARDO SETTEMBRE


Parabiago, 24 Settembre 2021 ore 8:12


Prendi il primo mattino di un tardo settembre. I campi di mais, ormai secchi, che costeggio con la macchina si tingono d’oro, quando il tiepido sole autunnale li accarezza appena. È una leggera foschia, che si solleva dalla Terra, a regalare a questo paesaggio quel non so’ che di magico. Quasi mistico. Riesco a percepire l’umidità della foschia sulle secche foglie di mais. Avverto la musica, mi avvolge. Mi sento trascinare nelle profondità di questo istante, che qualche minuto prima guardavo come una spettatrice incantata. Sono immobile quando, dallo stomaco, sento salire emozioni contrastanti. È come se riuscissi a sentire ogni cosa nello stesso momento. Sono attraversata dalla musica e dalle emozioni. La pelle e’ una coperta di brividi. La musica è entrata dentro di me e sta smuovendo ogni nodo nascosto. Gli occhi si inumidiscono. Eppure non sono triste. Ho bisogno del calore di un abbraccio, ma sono sola. Respiro, accolgo ogni cosa e vivo l’esperienza senza oppormi. È un respiro profondo a farmi uscire dal quadro. Torno ad essere una spettatrice, forse più consapevole. Consapevole di essere parte di ogni cosa. Pochi istanti pieni del tutto. Pieni di vita.


Lucrezia di Lernia.

il Gusto e la Salute.

59 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square