• ilGustoelaSalute Lucrezia

LA CUCINA: UNA VIA PER L’ASCOLTO E L’ADATTAMENTO



Ci sono giorni in cui si ha voglia di mangiare qualcosa di leggero. Momenti in cui si desidera un pasto accogliente, che sia in grado di prendersi cura di noi. Una pietanza capace di alleggerire mente e corpo.

Non è così comune sapere che non sono solo gli eccessi alimentari a mandare in “tilt” l’organismo. Quante volte ti è capitato di sentirti squilibrato anche quando la dieta ti sembrava essere equilibrata?


Non è così comune avere la consapevolezza che anche le emozioni ed i pensieri abbiano un impatto importante sul corpo. Eppure è così!


Quando ci si trova in queste situazioni, oltre a cercare di ritagliarsi qualche momento per stare con sé stessi, ascoltando le proprie emozioni, dando spazio a quello che si prova, ed offrendo la possibilità a queste di compiere il loro scopo, possiamo sempre affidarci al cibo.


Se i nostri pensieri sono in disequilibrio, quando il Qi è annodato, oppure quando la stasi non riesce a farci fluire armoniosamente con la vita, è necessario coltivare l’adattamento.

Solo così possiamo imparare a guardare davvero, ad ascoltare fino in fondo e liberare ciò che è bloccato.


Qualche giorno fa ho sentito la necessità di coltivare questa meravigliosa attitudine. Con gli ingredienti che avevo a mia disposizione, quindi, ho realizzato questo pasto:

Ho scelto il cereale più centrante in assoluto: il riso che ho, poi, abbinato ad una varietà di verdure.

Queste ultime le ho preparate utilizzando diversi metodi di cottura, il che mi ha permesso di conferire alla pietanza qualità energetiche in grado di predisporre, corpo e mente, all’adattamento.

La decisione di utilizzare pochissimo olio in cottura mi ha permesso di alleggerire ulteriormente la mente ed i pensieri;

Il sesamo tostato con alghe e tamari ha sostenuto l’elemento Acqua;

L’alloro con il suo inebriante aroma ed il suo sapore amaro si è preso cura dell’elemento Fuoco ed i suoi affini;

E così via.

Ogni preparazione nel piatto ha svolto un ruolo preciso, la loro sinergia ha sostenuto “l’intero”.


Ho scelto di non inserire legumi o pesce nel pasto perché non ne sentivo la necessità.


Colori, consistenze, sapori, metodi di cottura, proprietà nutritive sono tutte qualità energetiche che, se inserite in un pasto con cognizione di causa, avranno un impatto molto importante su l’intero sistema mente-corpo.


Inutile dirvi che gli effetti benefici li ho percepiti fin da subito (fin dalla preparazione del pasto).

Un senso di leggerezza, equilibrio e liberazione hanno preso il posto di sensazioni con una vibrazione più bassa.


Ho voluto condividere con voi questo messaggio perché credo fortemente nel potere del cibo, della cucina e dei pasti preparati con Amore.


Buon Equilibrio!

Lucrezia,

il Gusto e la Salute.

35 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now