• ilGustoelaSalute Lucrezia

RAMEN CON NOODLES DI SHIRATAKI, FUNGHI SHIITAKE E VEDURE AUTUNNALI


Qualche tempo fa mi sono stati regalati degli shirataki.

“Questi sono degli spaghettini giapponesi di radice di konjac intera. Facili da preparare, gli shirataki hanno un gusto semplice e neutro e si accompagnano bene alle salse di soia ed altri condimenti”.

Non avevo mai provato prima questo tipo di pasta e, per qualche tempo, ho osservato la confezione cercando di farmi venire in mente una ricetta che potesse rendere speciale questo ingrediente che conoscevo poco.

Un giorno poi è arrivata l’idea: “Il Ramen! posso utilizzarli per una versione vegetale del Ramen!”. Questa ispirazione nasce dal fatto che, circa un anno fa, decisi di andare in un ristorante giapponese per provare questa pietanza, della quale avevo tanto sentito parlare, ma che mai avevo assaggiato.

A dire il vero l’idea di consumare degli spaghetti in brodo non è che mi sorridesse molto ma, come spesso faccio, decido comunque di tentare.

Tanta fu la sorpresa e la piacevolezza di gustare questi spaghetti in brodo, che mi ripromisi di creare una mia versione di Ramen firmata il Gusto e la Salute.

Beh, vi dico solo che quando ho assaggiato la prima “bacchettata” di questo Ramen il mio palato ne ha subito gioito e, guardando mio marito, ho esclamato: “oh, sono buonissimi… mai avrei detto!”

Vi consiglio assolutamente di provare questa mia versione.

Non lasciatevi spaventare dalla lunghezza del testo, chi mi conosce sa che mi dilungo molto nella descrizione delle ricette, perché non voglio lasciare alcun dubbio in chi decide di provare a riprodurre i miei piatti.


RAMEN CON NOODLES DI SHIRATAKI, FUNGHI SHIITAKE E VEDURE AUTUNNALI

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

Per il brodo vegetale base:

Ingredienti:

1,5 l d’acqua di fonte o microfiltrata;

2 carote Bio;

1 cipolla Bio;

Qualche foglia di catalogna Bio;

Qualche foglia di cavolo cappuccio verde Bio;

Qualche rondella di ravanello Bio; (può essere sostituto con il daikon)

Qualche cimetta di broccolo Bio;

2 cm di alga wakame (ammollata per almeno 10 minuti in acqua fresca);

Sale integrale del mediterraneo;

Procedimento:

Puliamo e laviamo tutte le verdure;

Tagliamo finemente ogni verdura;

Riponiamo le stesse in una pentola abbastanza capiente;

Uniamo nella pentola con gli atri ingredienti anche l’alga wakame, insieme alla sua acqua di ammollo;

Versiamo quindi l’acqua;

Aggiungiamo un pizzico di sale e versiamo un filo d’olio;

Copriamo la pentola con il coperchio ed accendiamo la fiamma;

Portiamo a bollore, quindi abbassiamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere per 30-40 minuti.

In questa occasione ho decido di essere molto dettagliata e descrivere passo-passo anche la preparazione del brodo base.

Non lasciatevi spaventare dalla lunghezza della ricetta e sappiate che, il brodo può essere preparato qualche giorno prima. Inoltre non è necessario utilizzare tutte le verdure che io vi ho suggerito per la preparazione dello stesso. È ovvio però che, più verdure utilizzeremo nel brodo base, più il sapore finale del Ramen sarà ricco.

Intanto che aspettiamo che il brodo sia pronto, ci dedichiamo alla preparazione degli ingredienti che andranno a completare il Ramen.


Per i funghi saltati in padella:

Ingredienti:

4 Funghi shiitake; (due per commensale)

Un filo d’olio d’oliva di buona qualità

2 cucchiaini rasi di shoyu Bio;

Procedimento:

Mettiamo in ammollo, in acqua fresca, i funghi shiitake per almeno 30-40 minuti (devo diventare ben morbidi);

Dopodiché eliminiamo l’acqua di ammollo, quindi strizziamo bene i funghi;

Con un coltello eliminiamo la parte legnosa del gambo;

Facciamo cuocere i funghi shiitake per una decina di minuti in acqua leggermente salata;

A cottura quasi ultimata scoliamo gli stessi e facciamoli saltare in una padella con poco shoyu.

Quindi teniamo da parte.

Per la zucca profumata agli aromi e sesamo:

Ingredienti:

1 pezzetto di zucca Bio;

1 piccolissimo spicchietto d’aglio Bio;

Sale integrale del mediterraneo;

Aromi misti (origano, timo, rosmarino, salvia etc..) Bio;

Olio di sesamo scuro Bio;

Procedimento:

Dalla zucca intera ricaviamone un pezzetto, quanto basta per ottenere un bel pugnetto di zucca per commensale;

Eliminiamo i semi dall’interno della stessa;

Con un coltello eliminiamo anche la buccia (di solito non la elimino ma in questo caso ho deciso di toglierla);

A questo punto tagliamo la zucca a fiammifero;

In una padella antiaderente, di buona qualità, versiamo un goccio di olio di sesamo;

Con un pennello spennelliamo il fondo della padella;

Aggiungiamo un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio in camicia, che avremo precedentemente schiacciato con le mani;

Uniamo poi la zucca ed accendiamo la fiamma;

Facciamo saltare la stessa aggiungendo, di tanto in tanto, pochissima acqua nella padella così che l’olio non raggiunga mai il punto di fumo;

Appena la zucca si sarà ammorbidita, spegniamo la fiamma.

Teniamo da parte.

Medaglioni di cipolla rossa gratinati al forno:

Ingredienti:

8 rondelle intere di cipolla rossa Bio; (4 per commensale)

Farina di mais fumetto Bio;

Aromi misti Bio; (a piacimento)

Un pizzico di sale integrale del mediterraneo;

Olio evo di buona qualità.

Procedimento:

Sbucciamo la cipolla;

Dalla stessa ricaviamo delle rondelle tutte della stessa misura;

In un recipiente uniamo: la farina di mais, il sale e gli aromi. Mescoliamo bene;

Passiamo più volte i due lati di ogni rondella di cipolla nel mix della “panatura”

Adagiamo poi le stesse in una teglia ricoperta di carta forno;

Cospargiamo la superficie delle stesse, prima con un pizzico di sale, poi con il mix della “panatura” e per terminare irroriamole con un filo d’olio;

Inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per qualche minuti (in questo caso, essendo le rondelle molto piccole, il tempo di cottura non sarà lunghissimo). Appena le stesse saranno ben morbide spegniamo la fiamma;

Accendiamo il grill e facciamo gratinare la superficie delle stesse per 2-3 minuti.

A cottura terminata spegniamo il forno.

Teniamo da parte.

Per i ravanelli bolliti:

Ingredienti:

4 ravanelli Bio (due per commensale);

1 rametto di rosmarino Bio;

Qualche foglia di salvia Bio;

Sale integrale del mediterraneo.

Procedimento:

Puliamo e laviamo bene i ravanelli, avendo cura di eliminare bene la terra;

In una padella, nella quale avremo adagiato gli aromi, portiamo a bollore dell’acqua già salata;

Immergiamo immediatamente i ravanelli quindi facciamoli scottare per 4-5 minuti;

Dopodiché eliminiamo gli aromi quindi scoliamo i ravanelli;

Teniamo da parte.

Per le cime di rapa scottate:

Ingredienti:

Qualche cime di rapa Bio;

Qualche goccia di acidulato di Umeboshi (senza eccedere).

Procedimento:

Puliamo e laviamo accuratamente qualche fiore di cime di rapa;

Nella stessa acqua di cottura dei ravanelli, facciamo scottare per qualche minuto le nostre verdure a foglia verde;

Quindi scoliamole e, ancora calde, uniamo alle stesse qualche goccia di acidulato di Umeboshi (non esagerate per non compromettere il sapore finale del piatto);

Teniamo da parte.

Siamo arrivati alla preparazione del brodo di condimento dei noodles:

Ingredienti:

1 cipollotto Bio;

1 piccolissimo spicchio d’aglio Bio;

1 cucchiaino raso di shoyu Bio;

1 cucchiaino raso di malto di riso Bio;

1 pizzico di curry;

3 cm di radice di zenzero fresca;

2 cucchiaini di miso di orzo Bio.

Procedimento:

Tagliamo finemente l’aglio;

Tritiamo finemente anche il cipollotto;

Adagiamo il tutto in una pentola;

Uniamo poi un filo di olio di sesamo e lo shoyu;

Facciamo appassire il tutto a fiamma dolce (aggiungendo poca acqua di tanto in tanto);

Quando il cipollotto sarà ben morbido spegniamo la fiamma;

A questo punto uniamo al fondo di cottura, il succo di zenzero, ricavato dalla radice fresca grattugiata, ed un cucchiaino di malto di riso;

Uniamo mezzo mestolo di brodo, copriamo la pentola con il coperchio ed accendiamo nuovamente la fiamma;

Facciamo sobbollire il tutto per 3-4 minuti;

Dopodiché uniamo a questo profumatissimo fondo di cottura 6 mestoli (3 per commensale) di brodo vegetale filtrato (quindi le verdure del brodo vegetale non dovranno essere aggiunte) ed un pizzico di curry;

Lasciamo insaporire il tutto per 5-6 minuti a fiamma viva;

Nel frattempo stemperiamo 2 cucchiai di miso di orzo in due dita di acqua calda;

A questo punto spegniamo il brodo ed immediatamente uniamo il miso stemperato;

Mescoliamo bene il tutto quindi copriamo la pentola con il coperchio.

Lasciamo riposare.

Nel frattempo...

Preparazione dei noodels di shirataki:

Ingredienti:

1 confezione di shirataki "La Finestra sul Cielo"

(Il peso di questi shirataki sgocciolati è di 140 gr.. Tale peso però non ha lo stesso impatto di 140 gr. dei classici spaghetti. Quindi, per un pasto di due persone, potrebbero essere necessarie 1 +1/2 - 2 confezioni).

Procedimento:

Dissigilliamo la confezione degli shirataki, eliminiamo l’acqua presente nella confezione;

Apriamo bene ogni ogni gruppo di noodles e riponiamoli in un colino;

Sciacquiamo bene gli stessi sotto l’acqua corrente;

Adagiamo gli shirataki in una padella antiaderente;

Accendiamo la fiamma, quindi lasciamo che l’acqua in eccesso evapori (ci vorranno al massimo due minuti).

A questo punto con ci resta che comporre il Ramen:

Io ho scelto di impattare il Ramen ponendo al centro del piatto i noodles di shirataki, posizionando le altre preparazioni tutte intorno agli stessi, per poi versare il brodo sugli shirataki fino a che lo stesso arrivasse a riempire 3/4 del piatto. Vi consiglio inoltre di tagliare a metà (o in tre parti) gli shiitake prima di posizionarli nel piatto, in questo modo sarà più semplice mangiarli.

Ho terminato poi, guarnendo il Ramen con del cipollotto crudo e qualche seme di sesamo nero tostato.

In alternativa potete unire tutti gli ingredienti al brodo del Ramen e versare tutto in una tazza bella grande. Guarnendo poi il piatto con del cipollotto crudo e qualche seme di sesamo nero tostato.

Un Ramen totalmente vegetale che saprà deliziare le vostre papille gustative!


Dettaglio degli ingredienti utilizzati per la realizzazione di questa mia ricetta:

Shirataki “La Finestra sul cielo”

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/pasta/pasta-giapponese-riso-per-sushi-e-cous-cous/shirataki-bio-gr150-1shira/

Alga wakame

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/alghe-e-funghi/alghe-dellatlantico-biologiche/insalata-di-alghe-dellatlantico-bio-1insbio/

Funghi shiitake

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/alghe-e-funghi/funghi-shiitake/funghi-shiitake-bio-origine-spagna-1fushita/

Shoyu

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/condimenti-macrobiotici/shoyu-salsa-di-soia-delicata/shoyu-biologico-1shoyu/

Acidulato di Umeboshi

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/condimenti-macrobiotici/acidulato-di-riso-e-umeboshi/acidulato-di-umeboshi-1aciume/

Malto di riso Bio

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/dolcificanti-e-composte/malto/malto-tradizionale/malto-di-riso-in-squeezer-bio-1dobiomal/

Miso di orzo Bio

http://lafinestrasulcielo.it/it/prodotti/macrobiotica/condimenti-macrobiotici/miso-in-pasta-per-brodi-e-zuppe/miso-dorzo-biologico-1misor/

#Ramen #veganramen #macrobioticramen #shirataki #noodlesshirataki

77 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now