• ilGustoelaSalute Lucrezia

I SETTE RITUALI PER ONORARE IL VECCHIO E ACCOGLIERE IL NUOVO.


Immagine di fondo reperita da web


ONORARE IL VECCHIO E ACCOGLIERE IL NUOVO


Gli ultimi giorni dell’anno, sono delle occasioni per concedersi momenti di grande introspezione e “fermarsi” ad “osservare” ciò che l’anno appena trascorso, ci ha riservato. Quali sono stati i successi, quali le sconfitte, quali le paure, quali i limiti e gli obiettivi raggiunti.


Personalmente, durante questo periodo, le emozioni che mi attraversano hanno un “nonsoché” di magico, è come se entrassi in uno stato di sentire molto profondo. Emozioni e sensazioni contrastasti, infatti, come gioia, curiosità, malinconia, interiorizzazione, paura, avventura, etc.. coesistono tutte nelle stesse proporzioni e nello stesso momento. Nessuna di queste ha il sopravvento, tutto è amplificato lì, in uno spazio dove tempo e luogo non esistono. Forse è proprio per questo che negli ultimi giorni dell’anno sento l’esigenza creare ordine, pulizia per poi fermarmi in momenti di solitudine e silenzio.

In questa occasione mi piace l’idea di suggerirti sette rituali per onorare il vecchio ed accogliere il nuovo.

In questo scritto troverai "I SETTE RITUALI DI FINE ANNO" che ho il piacere di suggerirti!

Questo è un articolo che non avevo programmato, solo qualche giorno fa, ho deciso di scriverlo per augurare a tutti Voi un Buon Nuovo Anno a modo mio.

Spero che questo possa esservi utile!!!

Se hai piacere, continua a leggere questo mio articolo, è possibile che tu possa trovare degli spunti interessanti per sintonizzarti sulla giusta frequenza ed accogliere con positività il nuovo ciclo in arrivo!


I SETTE RITUALI CHE TI SUGGERISCO:


1). ASCOLTA LE EMOZIONI:

Fai in modo di dedicare il giusto spazio a tutte le tue emozioni, lasciale libere di esprimersi accogliendole per quelle che sono, senza giudicarle.

Non c’è un modo più giusto per praticare l’ascolto emozionale, semplicemente trova un luogo tranquillo, ripensa all’anno trascorso ed accogli tutto ciò che i ricordi portano in superficie.

Ascolta ciò che emerge senza intervenire.


2). DEDICATI AL TUO CORPO:

Accendi una candela o qualche incenso mentre fai un bagno rilassante (anche una doccia un po’ più lunga del solito va benissimo), massaggia, poi, il tuo corpo con un olio o una crema profumati (prediligi dei prodotti naturali). Questo ti auterà a liberare le tensioni.

Prenditi cura del tuo corpo, è il tempio dell’anima, è il luogo in cui quest’ultima ha deciso di abitare, un "luogo" al quale, troppo spesso, non dai, forse, il giusto valore.


3). INDOSSA QUALCOSA DI ROSSO:

Dedica le ultime ore dell’anno per trovare qualcosa di nuovo, e magari di colore rosso, da poter indossare la notte di capodanno. È bello accogliere il nuovo ciclo con un’energia così forte come quella insita nel colore rosso.


4). OCCUPATI DELLA TUA DIMORA:

Durante le ultime ore dell’anno pulisci a fondo la tua casa, è il mio tempio, un luogo sacro dove puoi esprimere totalmente te stessa/o, un luogo dove puoi trovare riparo e conforto ogni volta che ne senti il bisogno.

Dedica alla tua casa le giuste attenzioni, prenditi cura di lei, proprio come ti prendi cura del tuo corpo. D’altro canto la tua casa non è altro che una rappresentazione “materica” di quello che è il tuo corpo.

Si dice che l’anima sta al corpo come il corpo sta alla nostra casa.

Ecco perché è importante prendersi cura del proprio nido.


5). SMUDGING (Salvia Bianca sciamanica): LA PRATICA DELLA PURIFICAZIONE

ENERGETICA DELLA CASA:

Effettua una pulizia energetica della casa, così da lasciar andare le energie congeste e stagnanti che possono bloccare le energie che abitano te e la tua dimora.

Se è vero che la tua casa è lo specchio della nostra vita, è proprio da qui che è necessario partire per ritrovare calma e serenità.


6). DAI SPAZIO ANCHE AI SUCCESSI:

Impiega le ultime ore di questo ciclo enfatizzando quello che di positivo è accaduto.

Troppo spesso ci si solo concentra sulle delusioni, sui fallimenti e su quello che non è andato come avremmo voluto, invece, chissà perché, quando qualche successo bussa alla nostra porta, apriamo sì, ma senza gioirne davvero fino in fondo.

Sarebbe invece opportuno accogliere ogni cosa pienamente, perché così come è necessario accogliere le zone d’ombra, è altrettanto indispensabile gioie e vivere pienamente la luce che illumina le nostre giornate, nel qui ed ora. Amare quella luce significa accogliere e sentire le zone d’ombra e vice versa.


7). I BUONI PROPOSITI:

Prenditi del tempo per concentrarti sulla tua respirazione;

Inspira ed Espira;

Rilassa il tuo corpo e le tue emozioni;

Quando ti senti abbastanza rilassato/a prendi un foglio bianco ed una penna, scegli la tua preferita, ed inizia a stilare la lista dei tuoi buoni propositi.


Se posso permettermi di darti un consiglio, in cima alla tua lista prova a scrivere:


VIVERE OGNI COSA PIENAMENTE!


E poi procedi con i tuoi desideri, sogni, speranze e tutto quello che senti tu!

A questo punto non mi resta che augurarCI BUON NUOVO CICLO, che la LUCE e la CONSAPEVOLEZZA CI accompagnino, SEMPRE!


FELICE NUOVO ANNO

Lucrezia,

il Gusto e la Salute

162 visualizzazioni
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Massage Therapy. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now